Super nutty salad con quinoa e fagioli zolfini

24 ottobre 2017 7 comments

Super nutty salad con quinoa e fagioli zolfini

Liberamente ispirata ad una eccezionale insalata mangiata da Marks and Spencer, piena zeppa di ingredienti sani ma golosa come poche, questa Super nutty salad con quinoa e fagioli zolfini è anche l’apoteosi del gusto (per un vegetariano ovviamente. Se cercate il gusto della porchetta siete nel blog sbagliato ?). Quando abitavo a Londra non andavo quasi mai da Marks and Spencer perchè è uno store molto costoso ed anche il suo cibo lo è. Nelle occasioni speciali però qualcosa mi compravo sempre ed era un piacere passeggiare con calma nei suoi corridoi profumati di spezie per godersi fino in fondo la scelta, così come un bambino indugia a lungo davanti alle vetrine scintillanti della pasticceria prima di riuscire a scegliere quale dolciume comprare e riflettendoci, questa alla fine è la cosa più bella. Ricordo bene che dividevo equamente le mie scelte: una volta la corsia del cibo italiano e la volta dopo quella dell’indiano. La corsia italiana perché ai tempi certe cose erano difficili da replicare a casa a causa dell’irreperibilità degli ingredienti e l’indiana perché avevo scoperto da poco quella straordinaria cucina e come con il primo amore, non ne ero mai stanca. Dopo aver dovuto lasciare Londra, ogni qual volta mi è capitato di ritornarci, una puntata da Mark’s and Spencer ce l’ho sempre fatta, stupendomi ancora oggi di quanto attenti e fantasiosi siano nella scelta dei piatti pronti e soprattutto di quanto siano attenti alla qualità. Le insalate che propongono sono tante e molte di queste permettono, con una sola portata, di coprire il fabbisogno nutrizionale del pasto e questo ho voluto replicare; ho preparato ed assemblato i vari ingredienti che poi abbatterò insieme al condimento in modo da avere qualche porzione di quest’insalata sempre pronta per i momenti nei quali non c’è molto tempo per cucinare,  evitando così di afferrare il primo formaggio a caso dal frigo provocando ulteriori danni al mio colesterolo ? Per qualche altra idea su come cucinare la quinoa light potete dare un’occhiata qui, mentre per una versione etnica e più particolare questo è quello che fa per voi.

Print Recipe
Super nutty salad con quinoa e fagioli zolfini
Porzioni
Porzioni
Ingredienti
Cereali:
Dressing alla soia e al ginger:
Porzioni
Porzioni
Ingredienti
Cereali:
Dressing alla soia e al ginger:
Istruzioni
  1. Sciacquate bene la quinoa, quindi mettetela in una casseruola media contenente lo stesso peso di acqua fredda e cuocetela per circa 20 minuti dal bollore. Sciacquate il farro, mettetelo in una casseruola con abbondante acqua fredda salata e cuocete 1 ora dal bollore se integrale, altrimenti 30 minuti saranno sufficienti. Cuocete in abbondante acqua fredda i fagioli zolfini, aggiungendo il sale solo quando saranno quasi a cottura. Io non li ammollo e aspetto con calma che si cuociano con i loro tempi, ma se avete problemi particolari potete ammollarli la sera prima e abbrevierete la cottura. Cuocete in acqua salata appena appena anche i pisellini. Io li avevo abbattuti quando era stagione ma quelli del supermercato andranno benissimo. I broccoli io li ho cotti al vapore insieme ai fagiolini per perdere meno vitamine ma se andate di fretta potete lessare anche questi.
  2. Mentre gli ingredienti principali cuociono, preparate il condimento. Mettete tutti gli ingredienti del dressing in un mixer e frullate finché liquidi. Passo finale: In una ciotola mescolate bene le verdure, i cereali, i semi, i legumi e la frutta secca e quindi servite la nutty salad in ciotole individuali versandovi sopra un pò di dressing e guarnendo con prezzemolo tritato. Ovviamente un pò di condimento avanzerà ma se lo metterete in una bottiglina chiusa con un tappo e lo conserverete in frigo, vi servirà egregiamente per marinare il pollo e il maiale oppure per condire le verdure o le insalate.
  3. Le dosi sono per due porzioni intese come piatto unico essendo la nutty salad a tutti gli effetti un pasto completo. Se invece volete prepararla come accompagnamento diminuite le quantità in proporzione.
Condividi questa Ricetta
 

Super nutty salad con quinoa e fagioli zolfini

Potrebbero piacerti anche

7 comments

tizi 24 ottobre 2017 - 17:50

ormai sai che pur non essendo vegetariana amo molto questi piatti unici completi a base di verdure, cereali e legumi… diciamo che su questa linea imposto la maggior parte delle mie pause pranzo e ultimamente pure le cene infrasettimanali dato che anche l’uomo di casa apprezza tanto questo tipo di cucina – il weekend poi lo lasciamo per le cene fuori, o quelle a casa con amici, e qui ci concediamo tanti strappi alla regola, ma va beh!…
questa insalatona mi fa una gola incredibile, soprattutto il dressing, che deve dare al piatto un sapore e un profumo pazzeschi! ho preso nota e spero di diventare brava quanto te in questo genere di piatti! intanto inzio salvandomi la ricetta 😉
un abbraccio cara, buona serata!

Reply
burroemalla 7 dicembre 2017 - 15:50

Io trovo che sia un ottimo modo per nutrirsi e soprattutto un tipo di alimentazione che non fa rimpiangere cose più grasse in quanto l’abbinamento legumi, verdure e cereali io lo trovo molto goloso, saziante e con questo freddo lo preferisco a tanti altri alimenti. Poi anch’io sono la prima a concedermi sfizi una volta ogni tanto ma cerco comunque di alimentarmi in modo un pochino più sano. In quanto a te sei una cuoca straordinaria quindi per te non c’è sfida a fare piatti così semplici ?

Reply
Andreea 24 ottobre 2017 - 20:22

Ancora non ho cucinato la quinoa, ma la tua insalatina è tanto bella da vedere e immagino di un buono !!!!

Reply
burroemalla 7 dicembre 2017 - 15:51

A me piace molto ma come tutti gli alimenti è soggettivo. Certo è che la quinoa è molto versatile e il consiglio che ti do è di provarne più di uno. Magari non ti piacerà lessata ma croccante e speziata sì..

Reply
sandra 25 ottobre 2017 - 11:34

ricetta bellissima, quel verde fa venire voglia di allungare la mano e prendere tutto.
in quanto a etica…. dopo che ho letto che noi ci mangiamo la quinoa, l’abbiamo scoperta da poco e fa fico, mentre i popoli andini, che ci sono vissuti da sempre adesso non la possono più mangiare perchè viene tutta esportata e quello che resta costa troppo per loro…. beh, siamo viziati e molto str…..scusa la dissertazione topino …

Reply
zia Consu 25 ottobre 2017 - 21:18

Quando mi capiterà di andare a Londra stai pur certa che farò una capatina da Mark & Spencer!!! Mi hai troppo incuriosita già da qualche post fa ^_^
La tua insalata è gioia per le mie papille e appaga anche la vista! Complimenti Silvia, la tua nuova fase mi piace da matti e sto prendendo appunti a più non posso ^_^

Reply
Consu 25 ottobre 2017 - 21:19

Quando mi capiterà di andare a Londra stai pur certa che farò una capatina da Mark & Spencer!!! Mi hai troppo incuriosita già da qualche post fa ^_^
La tua insalata è gioia per le mie papille e appaga anche la vista! Complimenti Silvia, la tua nuova fase mi piace da matti e sto prendendo appunti a più non posso ^_^

Reply

Leave a Comment